sport nella ricetta medica

Quante volte il medico ci ha consigliato di svolgere una regolare attività fisica per sconfiggere i chili di troppo, debellare qualche doloretto o magari contrastare una quotidianità troppo sedentaria?

Consigli che, quasi sempre, sono rimasti lettera morta… Belle parole che lasciano il tempo che trovano.

Cosa ben diversa sarebbe se il suggerimento fosse una richiesta vera e propria. Se il consiglio fosse messo per iscritto, nero su bianco, su una ricetta specialistica, come ci comporteremmo? Continueremmo a far finta di niente o ci attiveremmo per seguire quanto indicato sulla prescrizione?

In alcune Regioni italiane l’esercizio fisico entra nella ricetta medica al pari di terapie, pillole e cicli antibiotici… Ci entra come rimedio alle malattie croniche, quali obesità, diabete, malattie neurologiche, e ci entra anche come “semplice” indicazione per promuovere uno stile di vita sano dei pazienti:

È l’idea su cui si sta lavorando in Consiglio regionale in Lombardia, dove in commissione Sanità è stato approvato un emendamento che prevede che i medici possano prescrivere l’esercizio fisico come cura alle patologie croniche (Repubblica.it).

Anche in Piemonte una recente proposta di legge regionale si muove in questa direzione, al fine di favorire la guarigione dei pazienti o il raggiungimento di una loro migliore condizione di benessere psico-fisica.

Le palestre della salute

L’attività fisica prescritta dovrebbe essere svolta nelle cosiddette “palestre della salute“, luoghi ad hoc, pubblici o privati, certificati e accreditati dal ministero in cui l’esercizio fisico avverrebbe sempre in sicurezza e alla presenza di operatori qualificati e riconosciuti, medici dello sport, laureati in Scienze motorie o diplomati Isef. Spazi accessibili grazie al sistema sanitario regionale.

Le palestre della salute sono già una realtà per i malati cronici in Veneto e in Emilia Romagna, dove sono partiti dei progetti sperimentali a scopi preventivi e terapeutici, non solo per curare i malati ma anche per aiutarli a stare meglio ritardando la comparsa di patologie gravi quali ipertensione, diabete di tipo 2, colesterolo alto.

Prescrivere sport e una sana alimentazione al posto di una eccessiva quantità di farmaci spesso impropriamente usati. Questo sì che ci sembra un segno di progresso!

>> Per approfondimenti:

“Fare esercizio fisico”: lo sport finisce nella ricetta medica

In Piemonte l’attività fisica è prescritta dal medico di base

Potrebbero interessarti:

 

LASCIA UN COMMENTO